04
06
2019

Rete al Femminile, da VitaminaC al Castello di Masnago.

Un bel momento di scambio e di aggiornamento tutto al femminile quello andato in scena venerdì mattina nella pregevole location del Castello di Masnago a Varese. Qui la sezione varesina di Rete al femminile ha organizzato un secondo momento di incontro dopo quello ospitato l’anno scorso a VitaminaC.

Sono infatti diverse le professioniste aderenti a Rete al femminile (associazione di promozione sociale composta da donne che lavorano in proprio) che hanno scelto da tempo gli spazi del nostro hub sociale come luogo di lavoro e proprio per questo motivo lo scorso anno la giornata annuale di formazione della Rete era stata ospitata nei nostri spazi. Quest’anno, per motivi di capienza, si è scelta una nuova sede.

La mattinata si è aperta con i saluti istituzionali portati dall’Assessore alle Pari opportunità del comune di Varese Rossella Di Maggio, che ha preceduto gli interventi delle aderenti alla Rete. Katia Barcaro, counsellor e business coach, ha parlato dell’evoluzione professionale in chiave sistemica; Marta Della Bella, naturopata e disegnatrice, ha spiegato come cambiare il proprio modello di business partendo dalla sua esperienza personale; Erica Franzosi e Michela Fauda hanno ricostruito la loro evoluzione da professioniste ad imprenditrici, mentre Debora Ferrari, giornalista e critica d’arte, ha chiuso la mattinata spiegando come la Gamification si possa inserire nel processo professionale.

Tags per questo post

Autore: Marco Monetti

Laureato in Scienze Politiche e in Scienze della Comunicazione, mi sono sempre occupato - per lavoro e per passione - di mass media. Infatuato da sempre del territorio che mi circonda, ho sempre cercato di fare quello che mi piace e sono a Vitamina C per continuare a farlo.