14
06
2018
il 5 marzo a vitaminaC si parla di conciliazione vita lavoro, dalle 18:00 alle 20:00

LEI – A che punto siamo?

Prosegue il percorso LEI – Lavoro, Esperienze, Idee in corso a VitaminaC con 8 candidate alle prese con altrettanti progetti di autoimprenditorialità, finalizzati al rientro nel mondo del lavoro a seguito di maternità.

Dall’interno all’esterno – L’esigenza di tutte era quella di mettere ordine nella propria vita lavorativa, individuando il “centro” attorno al quale andare a riprogettare la propria figura professionale. Per questo -prima di lavorare sui loro progetti imprenditoriali- le ragazze si sono concentrate sulla (ri)scoperta dei loro talenti e potenzialità, con l’obiettivo di costruirsi una professionalità in linea rispetto alla loro persona e agli impegni che essere una mamma comporta.

Dalla teoria alla pratica –  Per trasformare il progetto in realtà -o meglio- in un primo prototipo, le partecipanti hanno cominciato a elaborare una strategia d’azione, mappando le loro relazioni professionali e definendo gli obiettivi a breve e lungo termine. Grazie a Pietro Resteghini, consulente di Confartigianato Imprese Varese, le ragazze si sono anche avvicinate al Business Model Canvas, lo strumento che usa il linguaggio visivo per sviluppare modelli di business innovativi.

Dal bisogno alla risposta – “Non innamoratevi della vostra idea di business” è il mantra che le partecipanti si sono sentite ripetere in continuazione. Per fare impresa è necessario essere pronti a mettere in discussione se stessi e le proprie idee imprenditoriali. Il punto di partenza -infatti- non è l’idea, ma sono sempre e comunque i segmenti di clientela e i bisogni che esprimono. A quale di questi risponde la mia attività? Quale problema risolve? Quale vantaggio offre al potenziale cliente? Queste sono le domande alle quali le partecipanti sono state invitate a trovare una risposta, per proseguire il loro cammino verso l’imprenditorialità.

In vista della prima verifica dell’idea progettuale che si terrà alla fine di giugno con PianoC, le ragazze sono state invitate ad applicare il Business Model Canvas alla loro idea imprenditoriale, per cominciare a testarne la completezza e la stabilità. Per farlo in modo ancora più incisivo, si avvarranno ancora del supporto del coach Stefano Selvini che -attraverso il metodo Lego Serious Play– le aiuterà a compilare il Canvas giocando e creando con gli storici mattoncini colorati. Nel caso fossi interessato anche tu a provare questa metodologia, il 27 giugno VitaminaC ospiterà l’incontro gratuito “Il gioco e la formazione – workshop Lego Serious Play”. Per info e iscrizioni clicca qui.

Stay Tuned!

 

Ti interessa il tema Conciliazione Vita – Lavoro e Imprenditorialità Femminile?

Leggi qui!

 

Autore: Elisa Begni

Ho una laurea in filosofia e un'inesauribile curiosità. Mi affascina il mondo della comunicazione -da quella digitale a quella interpersonale- e mi piace ascoltare le storie che le persone hanno da raccontare. Mi occupo della gestione dell'hub, della creazione della community che gli gravita attorno e dell'organizzazione degli eventi.