30
10
2017
Consulente di marketing e comunciazione freelance, Matteo Bianchi è un hubber di VitaminaC , il coworking di Varese

HUBBERS – Matteo Bianchi uno stratega della comunicazione con la voglia di viaggiare

La parola che più ricorre nella home page del suo sito è “strategia”. Matteo Bianchi è un consulente di marketing e comunicazione e oggi è a VitaminaC dove ha portato la sua professione con tutti i suoi valori. «Mi piace lavorare con persone oneste, valenti professionisti e aziende etiche».

La storia di Matteo è quella di chi si è trovato ad essere imprenditore di se stesso, per una scelta non sua, 18 anni fa: da allora il suo obiettivo è stato quello di crescere, apprendere e costruirsi una professionalità solida nel campo del marketing e della comunicazione. «Ho cominciato a lavorare come copywriter in un’importante agenzia di pubblicità milanese – racconta -. Sono cresciuto guidato da grandi maestri, alcuni dei quali furono allievi di Pirella e di altri professionisti che hanno fatto la storia della comunicazione in Italia». «In altre parole – sintetizza – ho cominciato stando a bottega e devo molto a chi mi ha insegnato tutto di questo mondo che prima non conoscevo».

L’incontro con VitaminaC è avvenuto per caso, sfogliando Vivamag e leggendovi di questo spazio: «Mi è piaciuto molto il posto e anche l’idea di partecipare a un discorso di economia di scambio e di reciprocità». Prima Matteo lavorava da casa, potendo seguire i suoi lavori grazie a un PC e una connessione.

«Stare qui – dice- mi ha portato a darmi anche maggiore regolarità nel lavoro, a disciplinare i miei orari e i miei ritmi tra vita e lavoro. E poi ho potuto entrare in contatto con altri professionisti e allargare le mie conoscenze».

«Quello di poter lavorare all’estero è un pensiero ricorrente. Mi è capitato di girare fuori dall’Italia per passione o per lavoro ed ho sempre trovato ambienti stimolanti e ricchi». Intanto Matteo è qui e, con gli occhi di chi ha una certa esperienza, osserva la nostra strategia di comunicazione per VitaminaC. Qualche suggerimento? «Volentieri – risponde – e sarà il mio modo per dare un contributo in cambio dell’utilizzo dello spazi».

Autore: Paola Provenzano

Mi occupo di comunicazione e dello storytellling di ciò che accade dentro e attorno all’Hub. Sono giornalista professionista: per lavoro e per mia natura sono uno spirito critico e non ho mai smesso di studiare. Mi piace raccontare storie.