21
12
2017
Garageeks è la start up di Ispra che realizza postazioni di ricarica per cellulari da esterni e da interni. Da oggi anche a VitaminaC coworking varese, puoi trovarne una

GARAGEEKS: OVVERO LA STORIA DI DUE TRENTENNI CHE TORNANO IN ITALIA PER APRIRE UNA STARTUP

Una postazione alimentata con dei pannelli solari, per ricaricare gli smartphone all’aperto. Questa l’idea semplice ed ecologica di Garageeks, la neonata s.r.l. di Davide Viganò e Niccolò Gallarati, due trentenni varesini con la passione per l’informatica, vincitori nel 2016 del contributo erogato dal progetto #Jobstartup – Parte il lavoro parti tu! e Regione Lombardia.

Di queste postazioni, ne sono già state installate a Sesto Calende, Gallarate e Varese, ma anche a Lodi e Savona, e tante altre sono le località che le richiedono. Si trovano in luoghi strategici come piazze, passeggiate o fermate dell’autobus: non bisogna far altro che appoggiare lo smartphone nell’apposito alloggiamento e il gioco è fatto.

Ma chi sono Davide e Niccolò? Alla domanda loro rispondono “Siamo due makers”, ma dietro a questa stringata definizione c’è un percorso lungo, iniziato come colleghi al JRC di Ispra, proseguito con un trasferimento in Irlanda e –soprattutto- con il ritorno in Italia. Un scelta decisamente controtendenza, se si pensa al tema -sempre attuale- dei cervelli in fuga. Ma, se “L’Irlanda è il paradiso per gli informatici, con università all’avanguardia e la crème delle aziende di settore”, è in Italia che si trovano i poli produttivi e il know how nell’ambito manifatturiero. E il discorso vale anche per la Manufattura Digitale di cui si occupa Garageeks. “Il nostro prodotto –ci dicono– contiene componenti realizzati su misura da produttori che abbiamo trovato solo in Italia. Ci sono anche delle parti che stampiamo noi in 3D, con le nostre stampanti”.

Attualmente Garageeks è sta lavorando alla diversificazione del catalogo. Il concetto è sempre lo stesso: postazioni per ricaricare gli smartphone, questa volta anche indoor (come il tavolino di VitaminaC) perfette per stazioni, aeroporti e luoghi di passaggio.

Sei curioso? Allora vieni a VitaminaC a ricaricare il telefono!

 

VUOI CONOSCERE ALTRE START UP DEL TERRITORIO? ALLORA LEGGI QUI:

OFFICINA CASONA: OGGETTI DI DESIGN REALIZZATI CON GIOVANI ARTIGIANI LOCALI E RICHIEDENTI ASILO 

MIVALE: MAGLIETTE E BORSE PER PARLARE DI UGUAGLIANZA DI GENERE

AUTO-IMPRENDITORIALITÀ GIOVANILE IN PROVINCIA DI VARESE: QUALI CARATTERISTICHE SONO RILEVANTI E COME RENDERLE PROFITTEVOLI

Autore: Elisa Begni

Ho una laurea in filosofia e un'inesauribile curiosità. Mi affascina il mondo della comunicazione -da quella digitale a quella interpersonale- e mi piace ascoltare le storie che le persone hanno da raccontare. Mi occupo della gestione dell'hub, della creazione della community che gli gravita attorno e dell'organizzazione degli eventi.