02
03
2017

A vitamina C arriva il BookCrossing!

A partire da oggi, giovedì 2 marzo, gli spazi di VitaminaC ospiteranno i libri “liberati”, il Cesvov è infatti pronto e registrato come zona ufficiale di scambio sul sito BookCrossing.com

Ma, che cos’è il BookCrossing?

È un’iniziativa di scambio e condivisione di libri, che vengono regalati o presi in prestito liberamente, dopo essere stati associati al sito web BookCrossing.com. Su questa piattaforma online, chiunque può gratuitamente registrare, cercare o commentare dei libri che decide di donare o di voler leggere.

Il volume che un lettore sceglie di “liberare”, in attesa che qualche BookCrosser lo prenda con sé, verrà prima registrato sul sito, che lo abbinerà ad un codice unico identificativo, emesso insieme ad un’etichetta da incollare alla copertina.  In questo modo, chi prende un libro potrà inserirne il codice sul sito, comunicando che è stato trovato o scrivendo un commento, mentre il vecchio proprietario riuscirà a seguirne il percorso realizzato dalla libreria di casa a, magari, un lettore di un altro paese.

Al momento, più di 850.000 BookCrosser attivi hanno registrato collettivamente quasi sette milioni di libri, che stanno viaggiando in 130 paesi.

Abbiamo pensato che fosse più semplice ed efficace rilasciare un proprio libro, o trovarne uno da leggere, in un centro organizzato per questa attività, piuttosto che liberamente alla fermata del pullman o su una panchina di un parco. Così, dato che in provincia di Varese sembravano mancare o essere davvero pochi gli spazi in cui i lettori potessero dar luogo a scambi (materiali, ma anche di opinioni e consigli di lettura) ne abbiamo creato uno.

Aspettiamo, quindi, i vostri libri!

Autore: Francesca Parisi

Ho studiato al liceo linguistico di Varese e dopo la maturità ho deciso di partire per un Servizio Volontario Europeo come gap year. Sono stata 9 mesi in Polonia ed è stata un’esperienza meravigliosa, che consiglio vivamente ai giovani. Ora frequento l’università, mi piace ascoltare musica, guardare film e frequento un corso di danza modern jazz da quando ero piccola.